Home Dagli enti Dalla Casagit: nuove disposizioni per i soci, per fronteggiare il coronavirus

Dalla Casagit: nuove disposizioni per i soci, per fronteggiare il coronavirus

82

Data la situazione di emergenza provocata dall’epidemia da nuovo coronavirus, il consiglio di amministrazione della Casagit Salute ha adottato un pacchetto di misure straordinarie rivolte ai soci. Gli uffici della direzione generale della Società di mutuo soccorso Casagit Salute, in via Marocco 61, a Roma, restano aperti, operativi e garantiscono tutti gli attuali servizi ai soci. In caso di ulteriori provvedimenti straordinari che dovessero imporre la chiusura degli uffici, verrebbero comunque garantiti il servizio di autorizzazione ai ricoveri presso le strutture convenzionate e il servizio di risposta ai soci tramite email, dalle 8 alle 18 di ogni giorno.

Oltre allo spostamento della scadenza per la presentazione delle pratiche del quarto trimestre 2019, posticipata al 30 aprile, sono adottati i seguenti provvedimenti:

  • la scadenza dei pagamenti relativi al secondo trimestre del 2020 viene posticipata al 31 maggio;
  • non vengono richieste le prescrizioni per accertamenti e visite specialistiche (a fronte di motivazioni legate all’attuale situazione di emergenza)
  • il contributo per non autosufficienti relativo al primo trimestre 2020 viene corrisposto anticipatamente, a marzo anziché ad aprile;

In merito ai rimborsi di tamponi, mascherine e igienizzanti, la Casagit precisa:

  • rimborso del ticket ed eventuale quota regionale per i tamponi, qualora dovessero essere disponibili;
  • mascherine e igienizzanti non sono mai stati contemplati dal tariffario, quindi non sono rimborsabili.

La notizia sul sito nazionale della Casagit.