Home Notizie A Federico Rampini la 41ª edizione del Premio Saint Vincent per il...

A Federico Rampini la 41ª edizione del Premio Saint Vincent per il giornalismo

46

Federico Rampini, editorialista e inviato di Repubblica, attualmente corrispondente da Pechino, è il vincitore del 41° Premio Saint-Vincent per il giornalismo, indetto dalla Regione autonoma Valle d’Aosta con l’avallo della Federazione nazionale della stampa italiana e dell’Ordine dei giornalisti, sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica.
A premiare i vincitori di questa edizione sarà il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso di una cerimonia che si svolgerà, al Palazzo del Quirinale di Roma.

La giuria, riunitasi lo scorso 6 giugno a Roma e Milano in videoconferenza, ha inoltre premiato Evelina Christilin, vicepresidente vicario del Toroc con delega alla cultura, con la Grolla d’oro alla comunicazione e Candido Cannavò con il premio Indro Montanelli.

Nella sezione per le migliori inchieste o servizi speciali sono stati premiati Giovanni Bianconi del Corriere della Sera e Guido Ruotolo della Stampa, nella sezione per i migliori servizi o rubriche televisive nazionali, Paola Baruffi di Sky Controcorrente e Riccardo Iacona di Rai3 Report e nella sezione per il migliore servizio di emittenti televisive regionali o interregionali, Giovanna Bruno e Guglielmina Logroscino di Telenorba.

Giovanna D’Anna (Rai Radio Uno) e Luciano Scalettari (Famiglia Cristiana) sono stati rispettivamente premiati per la sezione migliore curatore di rubriche radiofoniche e migliore autore dell’inchiesta o reportage fotografico o titolare di una rubrica specializzata pubblicati su periodici italiani.

Per il giornalista autore del migliore servizio o inchiesta apparsi su testata giornalistica on-line e non altrimenti editi è stato premiato Alessandro Faruggia (qn.quotidiano.net). Mentre Silvano Esposito (Il Biellese) è stato premiato quale giornalista autore della migliore inchiesta o miglior reportage fotografico o servizio speciale o titolare di rubrica specializzata pubblicati su periodici locali.

Tra gli altri premi assegnati, quello della Regione autonoma Valle d’Aosta è andato a Gérard Grizbec, corrispondente di France2 a Roma e a L’Hebdo (candidatura collettiva). A Paolo Massobrio il premio quale titolare di rubriche settimanali su vari quotidiani nazionali.

Il premio speciale della giuria è stato assegnato a Luis Sancion di Santo Domingo, aggredito dai narcotrafficanti e a Paolo Valenti, presidente Club Media France e giornalista di Euro News.

Infine la targa d’argento Saint-Vincent per il giornalista autore del migliore servizio o inchiesta iscritto all’Associazione Stampa Valdostana è andato quest’anno ad Andrea Chatrian della Stampa. Il Pennino d’oro, assegnato dall’Ordine dei Giornalisti della Valle d’Aosta, è andato a Vittorio Roidi, segretario generale dell’Ordine nazionale dei giornalisti.