Home Comunicati stampa L’Asva condanna lo striscione di CasaPound contro La Vallée Notizie

L’Asva condanna lo striscione di CasaPound contro La Vallée Notizie

20

L’Associazione Stampa Valdostana condanna il gesto dimostrativo ai danni della redazione del settimanale La Vallée Notizie, compiuto la scorsa notte da CasaPound. L’affissione di uno striscione con la scritta “Meglio cattivi che corrotti” davanti alle vetrine della redazione è giunta a poche ore dalla pubblicazione di una rubrica in cui la testata ha commentato l’archiviazione da parte del giudice per le indagini preliminari di Aosta della querela promossa da CasaPound nei confronti di un consigliere comunale.

«Si tratta di un atto di squadrismo apparentemente soft, ma inaccettabile e gravissimo – commenta il presidente dell’Asva, Benoît Girod – i militanti di CasaPound forse non si rendono conto di aver varcato un confine pericoloso. Si sono resi responsabili di un inutile gesto intimidatorio nei confronti di giornalisti che lede il principio della libertà di informazione e di espressione che – lo ricordo a beneficio soprattutto degli stessi aderenti di CasaPound – è sancito dall’articolo 21 della Costituzione».

L’Associazione Stampa Valdostana auspica che sull’episodio ci siano gli opportuni approfondimenti giudiziari.