Home Dalla Fnsi Dalla Fnsi: la Commissione pari opportunità a Genova per l'Equal Pay Day

Dalla Fnsi: la Commissione pari opportunità a Genova per l'Equal Pay Day

53

Equal Pay Day, oggi, 15 aprile, la Cpo della Fnsi è a Genova con le organizzazioni di parità

Una donna deve lavorare mediamente fino al 15 aprile dell’anno successivo per ottenere lo stesso stipendio annuo di un suo collega maschio. Da questa constatazione nasce l’Equal Pay Day, giornata dell’eguale retribuzione che si celebra oggi in tutto il mondo. Ecco perché oggi le donne usciranno in strada con qualcosa di rosso: un vestito, una sciarpa, un cappello, una borsa o un borsellino rosso, lo stesso colore del loro portafoglio. Per chiedere che le loro retribuzioni siano eguali a quelli degli uomini, come prevede in Italia anche la nostra Costituzione, e vengano rimossi gli ostacoli che fanno la differenza, da quelli che riguardano le carriere a quelli riconducibili alla cura cui le donne si dedicano, per tradizione, nello loro famiglie. Un lavoro che eguaglia quello per il mercato ma non è retribuito, pur costituendo una ricchezza per tutti. Per pensare alle famiglie le donne fanno, ad esempio, meno straordinari e sono poco disponibili alla mobilità, fattori che determinano, con altri, il gap salariale.

A Genova le donne si riuniscono oggi in piazza De Ferrari a Genova, cosi come nelle altre province della Liguria, della consigliera regionale di parità e con la collaborazione di numerose associazioni femminili, Ordini professionali, organizzazioni sindacali fra le quali una rappresentanza della Commissione pari opportunità della Fnsi chiederanno un po’ di attenzione e l’impegno di rivedersi l’anno prossimo con le risposte. Con un gesto simbolico si daranno appuntamento per la prossima “Giornata della Paga Uguale”.